Corporate governance

Capitale sociale e azionario

Il capitale sociale di Italian Wine Brands S.p.A. è pari ad Euro 1.046.265,80 suddiviso in n. 8.802.077 Azioni Ordinarie, senza indicazione del valore nominale.

Le Azioni Ordinarie di Italian Wine Brands S.p.A. sono ammesse alle negoziazioni sull’AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale.

AZIONISTA DIRETTOPERCENTUALE SUL CAPITALE SOCIALE CON DIRITTO DI VOTO
(AZIONI ORDINARIE)
Gruppo Pizzolo S.r.l15,91%
Otus Capital Management Ltd7,89%
Provinco S.r.l.7,63%
IPOC S.r.l.7,31%

Sulla base delle informazioni a disposizione non risultano altri azionisti, al di fuori di quelli sopra evidenziati, con una partecipazione superiore al 5% del capitale sociale con diritto di voto.

Ai sensi dello Statuto e del Regolamento Emittenti AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale, chiunque venga a detenere strumenti finanziari di Italian Wine Brands S.p.A. ammessi alla negoziazione sull’AIM Italia in misura pari o superiore alla soglia stabilita ai sensi dello stesso Regolamento è tenuto a darne tempestiva comunicazione al Consiglio di Amministrazione mediante raccomandata A/R, anticipata via fax al numero +39.02.7214231.
In particolare, la comunicazione è dovuta per il raggiungimento o il superamento delle soglie del 5%, 10%, 15%, 20%, 25%, 30%, 50%, 66,6% e 90% del capitale sociale con diritto di voto di Italian Wine Brands S.p.A. nonché per la riduzione al di sotto delle soglie anzidette (la “Partecipazione Significativa”).
Il raggiungimento o il superamento della Partecipazione Significativa costituiscono un “Cambiamento Sostanziale” che deve essere comunicato dagli Azionisti a Italian Wine Brands S.p.A. entro 5 giorni di negoziazione decorrenti dalla data di perfezionamento dell’atto o dell’evento che ha determinato il sorgere dell’obbligo, indipendentemente dalla data di esecuzione, secondo i termini e le modalità previsti dalla Disciplina sulla Trasparenza.
La comunicazione del “Cambiamento Sostanziale” deve identificare l’azionista, la natura e l’ammontare della partecipazione; la data in cui l’azionista ha acquistato o ceduto la percentuale di capitale sociale che ha determinato un “Cambiamento Sostanziale”, oppure la data in cui la percentuale della propria partecipazione ha subito un aumento o una diminuzione rispetto alle soglie determinate dal Regolamento.
A tal fine, si invitano gli Azionisti ad utilizzare i modelli di comunicazione e le relative istruzione di cui all’Allegato 4 (Assetti Proprietari) del Regolamento emanato da Consob con delibera n. 11971 del 1999, con la precisazione che i riferimenti qui contenuti ai mercati regolamentati ovvero alle società quotate devono essere intesi quali riferimenti ai sistemi multilaterali di negoziazione.

Vedi Regolamento Consob n. 11971/1999 >

Si ricorda che ai sensi dell’articolo 8 dello Statuto la mancata comunicazione al Consiglio di Amministrazione di un “Cambiamento Sostanziale” comporta la sospensione del diritto di voto sulle azioni o strumenti finanziari per le quali è stata omessa la comunicazione.

Consiglio di amministrazione

Alessandro
Mutinelli

Presidente e AD
Scopri di più

Giorgio
Pizzolo

Vicepresidente
Scopri di più

Simone
Strocchi

Membro del Board
Scopri di più

Pier Paolo
Quaranta

Membro del Board
Scopri di più

Marta
Pizzolo

Membro del Board
Scopri di più

Massimiliano
Mutinelli

Membro del Board
Scopri di più

Antonella
Lillo

Membro del Board
Scopri di più

Collegio sindacale

David
Reali

Membro del Board
Scopri di più

Debora
Mazzaccherini

Auditor Statutario
Scopri di più

Eugenio
Romita

Auditor Statutario
Scopri di più

Consulenti principali

  • Nomad: Intesa Sanpaolo S.p.A.
  • Consulente Strategico: Electa Italia
  • Advisor Legale: Studio Legale Gatti Pavesi Bianchi
  • Società di Revisione: BDO Italia
  • Specialist: Banca Akros S.p.A.